Mr Mestolo Ti rendi conto vero, di non essere per niente sul pezzo?

Princess_S – Mr Mestolo_Precisino, hai ragione, però trovo tempo solo ora di raccontarvi alcune cosette di questa Pasqua 2011 appena trascorsa, e quindi lo faccio adesso 🙂

Come il titolo del post annuncia, in casa mia il famoso detto non si limita solo al Natale ma è solitamente applicato a tutte le occasioni di festa che si presentano durante l’anno. Questa volta però, avendo superato la mia soglia massima di sopportazione dei PdiF, mi sono accordata con la mia famiglia, che avrei dato la mia disponibilità per tutte le feste solo se mi avessero lasciato libera per Pasquetta, e strano ma vero, così è stato.
(Rifletto or ora scrivendo, che la Pasquetta ha coinciso con la Liberazione, cioè perfetta coincidenza, in effetti 😀)

Avendo trascorso sempre le mie Pasquette in famiglia (ndr. dietro i fornelli) non ho mai provato l’ebrezza della “scampagnata” rituale in questo giorno. Così, avendo voglia di tornare tra le mie adorate montagne e necessitando fortemente di allontanarmi da casa, ho scelto come meta, assieme ad altri 4 amici, un bel giro turistico alla Pietra di Bismantova.

Immagino che nessuno di voi ne abbia mai sentito parlare 🙂 

Questa pietra non è altro che una formazione rocciosa (calcarite) che si erge per 300 metri di altezza nell’appennino reggiano. Con l’auto si arriva alla base della roccia, e poi con una mezz’oretta di cammino si raggiunge la vetta (oddio vetta, sono poi solo 1041 m) dalla quale è possibile ammirare il bellissimo panorama della pianura e prima collina circostante.

Qui di seguito alcune foto!

Uno dei lati della pietra

Peccato per la foschia 😦

Vista della vallata dall’alto della pietra

Uno dei crostoni della pietra

Fauna locale 😀 che dolce, vero?

La cima della roccia è pianeggiante e solitamente vi si possono organizzare dei picnic (c’è chi addirittura si porta da casa le griglie, e chi addirittura gioca a calcio, ora però immaginatevi se vi cade la palla giù… ma va beh!) ma quel giorno il vento freddo era troppo fastidioso e ci siamo dovuti accontentare di azzannare i nostri “pranzi al sacco” seduti nel prato alla base.

Alcune note sulla giornata che vale la pena ricordare:

  • Riconfermo il fatto che io AMO la montagna, è un ambiente nel quale davvero mi sento a casa; in montagna respiro meglio, rifletto meglio e vivo meglio! Ogni volta che ritorno in questo mio habitat ricordo le parole del grande Bonatti e ne comprendo tangibilmente l’essenza*.
  • una delle componenti essenziali per una bella escursione in montagna, se non si decide di essere soli, è la giusta compagnia! Quindi, amica, amica mia adorata, sì sì dico proprio a te, sai quanto ti voglio bene ma se sai che dovremo camminare per qualche metro in mezzo al bosco (quel luogo con quella cosa chiamata terra e quella cosa chiamate piante) non ti presentare, perdincibacco, con le tue nuove ma-sai-quanto-le-ho-pagate-Stefy ballerine scamosciate azzurro-cielo! E’ MATEMATICO CHE LE SPORCHERAI!!!!!!
    I noiosi e schizzinosi la prossima volta se ne staranno a casa!
     
  • La pietra di Bismantova è anche l’ambiente adatto per l’arrampicata sportiva. Ora, io sono molto affascinata da questo sport, che trovo adrenalinico quanto pauroso, ma dopo questa giornata penso che lo amerò ancora di più ^_^.
    [modalità ormone = ON] Stavo tranquillamente camminando per il sentiero che ci riportava all’auto, quando tutto a un tratto mi spunta davanti il sosia perfetto di Max Rhyser**, shirtless of course ;). La visione celestiale di cotanta bellezza, mi ha fatto sognare sulla mia nuvoletta idilliaca, a tal punto che quasi inciampavo in una pietra, rischiando di arrivare al parcheggio rotolando :D.
    Non so per quale grazia divina ho evitato l’ennesima FdiM :).

Alla prossima avventura!!!

Princess_S

PS: su una cosa però voglio essere sul pezzo: tantissimi auguri a Kate e William, il vostro è stato un matrimonio da sogno che spero vi porti tanta felicità! 🙂

* Quando avrò tanti soldi, una bella casetta in trentino non me la leva nessuno, nel frattempo sognare non costa nulla no? 😉

** Cosa, cosa, cosa???? Non sapete chi è Max Rhyser, fatevi ‘na curtura da qui!

Annunci